Perché la fusione e l’acquisizione nel settore agricolo sono favorevoli in Asia e in Europa?

L’agricoltura rimane una delle industrie più importanti a livello globale, impiegando circa il 20% della forza lavoro mondiale. Con un forte aumento della popolazione ed il conseguente aumento della domanda di generi alimentari, beni e materiali associati, il settore continuerà ad evolversi anche nel prossimo futuro. Sebbene l’industria agricola resti in gran parte frammentata, operazioni sempre più integrate, indipendentemente dalle dimensioni e dal settore, stanno ridisegnando lo scenario agricolo globale. Le nuove opportunità nella produzione alimentare attraggono molti più investimenti, portando a operazioni di fusione e acquisizione.

Analisi delle fusioni e acquisizioni a basso rischio in Asia e in Europa

Le fusioni e acquisizioni segnalano un panorama politico più sicuro congiuntamente ad una crescita economica. L’enfasi è maggiormente sull’Asia e l’Europa orientale, dove prevale un ambiente più ricettivo e favorevole all’affare. Le fusioni e acquisizioni globali sono infatti state pari a $ 3,6 trilioni nel 2016, il che dimostra che nessuna incertezza economica e politica può scoraggiare tali attività di investimento nel settore agroalimentare. Secondo la Willis Towers Watson M & A Risk Consulting, con i paesi asiatici ed europei che continuano ad essere l’epicentro di M&A, i numeri dovrebbero aumentare nei prossimi 3 anni.

Nel 2015 la valutazione prevista delle operazioni focalizzate sul mercato asiatico è stata quattro volte superiore rispetto all’anno precedente. Le analisi mostrano che, a partire dal 2020, si verificheranno almeno 250 operazioni di M&A al minimo ogni anno da sole in Asia – un enorme aumento del 500% dal 2015. La crisi dell’Eurozona del 2007-2012 ha portato un maggior numero di aziende a perseguire la tendenza di M&A, con un aumento del 35% che si è verificato nei primi sei mesi del 2014, una tendenza che dovrebbe continuare anche nel 2018.

Dato che l’interesse per gli investimenti esteri è cresciuto nel suo insieme, ecco cosa ha affermato Dirk Röthig, direttore M&A di Düsseldorf Germania: “Nel 2018, nel complesso, mi aspetto un aumento degli affari nell’M&A in Europa, specialmente nella parte orientale. L’enorme saldo di cassa rappresenterà il 17 per cento del totale delle attività, il che è un segnale positivo per il mercato. Inoltre, bassi tassi di interesse nominali aumenteranno ulteriormente il costo delle opportunità di guadagno “.

Perché le operazioni di M&A nell’agribusiness sono sicure e redditizie?

Dal momento che il concetto di incertezza percepito permane negli investimenti agricoli associati a una forte concorrenza, a margini sottili ed a geografie non familiari, ci sono alcune tendenze chiave che porteranno le fusioni ed acquisizioni a un lungo cammino. L’attenzione per l’allevamento e l’agricoltura dovrebbe essere principalmente su semi, fertilizzanti e prodotti chimici. Mentre il settore agricolo in Europa e in Asia continua a funzionare bene, le attività legate a fusioni e acquisizioni hanno visto alcuni cambiamenti radicali. Con la crescente fiducia nelle operazioni di fusione e acquisizione, sempre più società sono aperte all’investimento e alla vendita. Il miglioramento del capitale agricolo e le relative operazioni tecnologiche stanno gradualmente rendendo il settore agroalimentare il focolaio di investimenti.

L’inclusione della tecnologia, in particolare nelle aziende agricole, dove aggiornamenti di software e macchine integrano meglio semi, fertilizzanti, pesticidi e nuove tecniche, sono fattori che rendono l’allevamento tanto notevole quanto l’agrobusiness.

Quali sono le prospettive future di crescita di M&A nell’agribusiness?

Poiché la catena del valore può essere lunga e complessa, la strategia di crescita con le nuove attività acquisite è stata piuttosto rischiosa. Nonostante gli sforzi di vari paesi asiatici ed europei, la trasparenza nel processo decisionale è migliorata, gli esiti sostenibili dell’agribusiness negli ultimi anni e le opportunità di produzione di colture stanno attirando molti investimenti attraverso le attività di fusione e acquisizione. Tuttavia, le aziende devono garantire che la proprietà dell’azienda sia completamente trasparente, con verifiche periodiche ed un grado di esposizione politica tale da promuovere una migliore cultura di operazioni di M&A in relazione all’agricoltura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *